Esercitati a parlare l’inglese

Quest'anno parlerai un perfetto l’inglese

Parlare è il modo più veloce per imparare una lingua

Perché parlare con un madrelingua è importante

È vero: dopo i primi ostacoli della pronuncia e una volta padroneggiate le regole di base, l’inglese è una lingua facile da imparare. Almeno più facile di altre. Nessun genere nei sostantivi, pochissimi tempi verbali e una coniugazione delle persone ridotta al minimo, che più semplice di così non si può. Eppure parlarlo bene non è una cosa da tutti. Il modo migliore per padroneggiare le insidie dell’inglese è di esercitarsi giorno per giorno con un madrelingua.

Quando si inizia a studiare l’inglese, di solito si sceglie tra la variante britannica e quella americana. Una volta acquisita un po’ di dimestichezza si riesce a capire ognuna delle due versioni: è solo questione di esercizio. L’aspetto divertente dell’inglese però è che di solito si assorbe il lessico e le espressioni del posto di cui si studia la pronuncia, oppure delle persone con cui lo si parla: se vuoi esprimerti come la regina, dovrai parlare con un inglese; per comunicare in modo minaccioso come i cowboy dei film western, cercati uno Yankee; per parlare con un canguro dovrai esplorare le sfumature dell’accento australiano con qualcuno del luogo.

Oggi trovare persone con cui esercitarsi via Skype e videochiamarsi è abbastanza facile, il problema è che riuscire a trovare il compagno d’inglese ideale in mezzo a milioni di utenti non lo è. Skype è utile fra persone che si conoscono già, ma con gli sconosciuti? Proprio per questo alcuni servizi su internet mettono in contatto gli utenti che vogliono migliorare le proprie competenze linguistiche, fornendo potenziali partner d’apprendimento; solo che molti di questi servizi sono costosi, oppure richiedono di pianificare gli incontri su Skype con largo anticipo.

Tandem: il modo migliore per parlare un inglese perfetto