TROVA I MADRELINGUA PIÙ ADATTI A TE

Tandem ti metterà in contatto con utenti che parlano la lingua che stai studiando, e che vogliono imparare una delle lingue che parli. Migliora le tue capacità di ascolto ed esercitati nella pronuncia fino a quando imparerai a parlare come un vero madrelingua.

CONOSCI GENTE NUOVA

Con oltre 3 milioni di persone provenienti da tutto il mondo, su Tandem c’è sempre qualcuno di nuovo da conoscere.

MIGLIORA LE TUE COMPETENZE

Non importa quale lingua tu stia imparando: su Tandem troverai sempre chi può aiutarti a padroneggiare ogni insidia della lingua, in tempo zero.

Perché studiare l’inglese

Senza dubbio la lingua inglese è la più parlata al mondo. Certo, i madrelingua di mandarino e spagnolo sono di più, ma le stime parlano di circa 2 miliardi di persone che, madrelingua o meno, sanno parlare inglese senza problemi. E questo vuol dire che ovunque tu vada troverai sempre qualcuno capace di parlarti in inglese, che oggi è diventato la lingua franca tra persone che non condividono la stessa lingua madre.

E poi l’inglese è parlato in potenze economiche mondiali come Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda e Gran Bretagna. Molte multinazionali hanno sede in questi Paesi, e che si voglia fare carriera al loro interno, o semplicemente viaggiare in giro per il mondo, imparare l’inglese apre un mondo di possibilità che altrimenti non sarebbe accessibile.

Se vuoi visitare una città in cui la lingua primaria è l’inglese, occorre però avere delle basi: visto che la lingua è così diffusa, molti madrelingua non parlano altro, nemmeno a un livello elementare. E perché dovrebbero? Tutti parlano inglese! Certo, chi conosce le altre lingue lo si trova sempre, ma ci sono posti fantastici come Londra, le foreste neozelandesi o i deserti americani dove senza parlare la lingua si rischia di perdere esperienze indimenticabili.

Alcune curiosità sulla lingua

  • Le persone che parlano inglese come madrelingua sono 400 milioni, ma in totale 2 miliardi di persone sanno parlare inglese fluentemente;
  • L’inglese è la terza lingua al mondo per numero di madrelingua, e la seconda più parlata in generale;
  • È la lingua primaria di 6 diverse nazioni, e quella lingua ufficiale di 67;
  • Il Paese più vasto in cui si parla inglese sono gli Stati Uniti, eppure tra le sue istituzioni l’inglese non ha ancora lo status di lingua ufficiale;
  • L’inglese fa parte del gruppo germanico occidentale, ma contiene numerose parole la cui origine è latina;
  • È la lingua franca più utilizzata al mondo da persone che non parlano la stessa lingua.

Le tante varianti dell’inglese

Per chi vuole imparare davvero la lingua, la cosa da tenere a mente è che ci sono molte differenze tra l’inglese britannico e quello americano. In primis la pronuncia, ma ci sono anche termini differenti da un lato all’altro dell’Atlantico, e alcune parole sono proprio scritte diversamente. Per esempio, negli Stati Uniti si scrive “practice”, in Gran Bretagna “practise”. Le parole “color” e “favorite”, in Gran Bretagna diventano “colour” e “favourite”. Ma le differenze non finiscono qui:

Stati Uniti Gran Bretagna Significato
Truck Lorry Camion
Eggplant Aubergine Melanzana
Apartment Flat Appartamento
Pharmacy Chemist Farmacia
Elevator Lift Ascensore
Appetizer Starter Antipasto

Nonostante le differenze tra le due versioni, americani e britannici non hanno problemi a capirsi reciprocamente; tuttavia possono sorgere alcuni equivoci proprio per le differenze di vocabolario. Se vuoi evitare anche tu questi “misunderstandings”, il modo migliore è di esercitarti a parlare sia con persone del Regno Unito che degli Stati Uniti, imparando come il lessico possa variare a seconda della provenienza.

Come imparare l’inglese

Avvicinarsi a una lingua straniera può essere un’avventura fantastica, e grazie ad internet molti strumenti per imparare l’inglese sono gratuiti

Corsi di lingua

Il metodo classico per imparare una lingua straniera è quello di frequentare un corso. In aula ci si può esercitare su tutti e quattro gli aspetti dell’apprendimento (lettura, scrittura, conversazione, ascolto). Tuttavia, per un corso ci vogliono soldi – di solito non pochi – oltre che una fetta grossa del proprio tempo: se hai già tanto da fare, non è la soluzione ideale.

Tutoraggio/Lezioni private

La tattica migliore per imparare una lingua è di interagire con insegnanti inglesi madrelingua con cui parlare, ascoltare, scrivere e leggere l’inglese vero, quello parlato nella realtà. Anche se con l’aiuto di un insegnante qualificato i miglioramenti sono visibili, questo metodo può essere abbastanza caro; e allora molti decidono di cercare persone inglesi interessate alla propria lingua e di fare uno scambio culturale. È un dare e ricevere, in cui si lavora sempre assieme, proprio come in tandem!

Approccio multimediale

Se sei autodidatta, libri e audiovisivi in lingua originale possono fare la differenza. Con un’adeguata forza di volontà il tuo vocabolario e la padronanza della grammatica aumenteranno, certo, ma senza interagire con i madrelingua finirai per parlare un inglese “da manuale”, rigido ed artificiale. Non l’inglese vero, insomma.

Software

Alcuni utilizzano software per computer che imitano l’apprendimento linguistico durante l’infanzia, e che insegnano a descrivere luoghi, oggetti e situazioni esclusivamente in inglese; niente viene tradotto parola per parola come succede in molti libri di testo. Questo metodo può essere efficace, ma è una tecnica un po’ forzata perché manca delle interazioni con le persone, che di solito rendono la lingua più stimolante ed efficace.

Viaggi e full immersion

Non c’è modo più bello per imparare una lingua che visitare i posti in cui viene parlata; ammesso che tu abbia soldi a sufficienza, ovvio. E tempo. E basi già solide della lingua, senza le quali viaggiare rischia di portarti più confusione che altro.

Online

Per chi inizia ad addentrarsi nella lingua e vuole una panoramica sulle sue basi, questa è l’opzione migliore. Ci sono tantissimi siti che offrono corsi online gratuiti o a prezzi convenienti, e che vale la pena di provare. Se però il tuo livello è già buono, c’è il rischio di rimanere delusi: questi siti coprono solo aspetti di base e in breve tempo avrai coperto tutti gli argomenti previsti dal loro programma di apprendimento.

App

Le applicazioni per dispositivi mobili sono un modo eccellente per avvicinare madrelingua e studenti di tutto il mondo, per qualsiasi lingua e in qualsiasi momento: è una vera e propria rivoluzione che sta tutta dentro lo schermo del tuo cellulare. Basta loggarsi a casa o in viaggio, da cellulare o da tablet, per migliorare il tuo inglese. È facilissimo!

Impara l’inglese con un Insegnante Tandem!

Gli insegnanti di Tandem sono un’occasione perfetta per combinare tutti i metodi di apprendimento in uno solo. È facile, divertente, e permette di ricevere consigli su misura da personale esperto; in qualsiasi momento, ovunque tu sia, con un clic.

Con gli insegnanti di Tandem potrai:

  • Ricevere correzioni personalizzate, direttamente sul tuo cellulare;
  • Imparare da insegnanti qualificati, scelti con cura in base alla loro esperienza e bravura;
  • Trovare l’insegnante più compatibile con il tuo stile di apprendimento;
  • Ritagliarti con facilità il tempo per una lezione: ci sono anche lezioni di 15 minuti!
  • Provare una prima lezione gratuitamente.

Una volta scaricata l’app dallo store, potrai fare una lezione completamente gratuita con un insegnante Tandem a tuo piacimento. Ti bastano pochi minuti per iniziare un viaggio unico verso la padronanza dell’inglese: scarica l’app adesso e il gioco è fatto!